Iscrizione albo fornitori

Iscrizione albo fornitori
  • Accettazione termini dell’avviso
  • Dati azienda
  • Dati rappresentante legale
  • Requisiti di iscrizione
  • Categorie merceologiche
  • Allegati
  • Privacy
    • Controllo e invio dei dati
    AVVISO PER LA FORMAZIONE DI UN ELENCO DI FORNITORI PER L’ACQUISIZIONE DI SERVIZI E FORNITURE SOTTO SOGLIA COMUNITARIA
    (Ai sensi degli Artt. 35 e 36 comma 2 lettera b. del D.lgs. 50/2016 come modificati ed integrati dall’art.1 L. n. 120/2020 e Linee Guida ANAC n. 4/2016)

    PREMESSA
    La Fondazione Campania dei Festival (di seguito Fondazione) intende dotarsi, ai sensi all’art. 36 comma 2 lettera b) del D.lgs. n. 50/2016 s.m.i. e del § 5.1 delle Linee Guida ANAC n. 4/2016, di un Elenco dei fornitori (di seguito Elenco) al fine di individuare gli operatori economici da sollecitare tramite richiesta di preventivo negli affidamenti diretti ovvero da invitare alle procedure negoziate non precedute da bando di gara quando il valore dell’affidamento dei servizi e forniture sia inferiore alle soglie di cui al combinato disposto degli artt. 35 e 36 del D. Lgs. n. 50/2016 come modificati ed integrati dall’art.1 della L. n. 120/2020.

    Il presente Avviso individua le categorie merceologiche, i requisiti di carattere generale e speciale per conseguire l’iscrizione nell’Elenco e le modalità di invito degli operatori al fine di assicurare il compiuto rispetto dei principi di pubblicità, trasparenza, parità di trattamento, non discriminazione, libera concorrenza e rotazione, favorendo la distribuzione delle opportunità di essere affidatari di un contratto pubblico.

    L’iscrizione nell’Elenco non garantisce in ogni caso l’affidamento di una fornitura e/o di un servizio; gli operatori iscritti non potranno vantare alcuna pretesa qualora, nel corso del periodo di validità dell’Elenco, non si dia corso a richieste di preventivo ovvero alla attivazione di procedure negoziate.

    Le condizioni di partecipazione per partecipare alle procedure di affidamento saranno esplicitate nella richiesta di preventivo e/o nella Determina a contrarre, nella lettera d’invito ed atti consequenziali.

    La Fondazione è impegnata a ridurre l’impatto ambientale ed energetico delle proprie attività culturali ed all’indicato fine si riserva la facoltà di richiedere negli atti delle procedure (richiesta di preventivo, determina a contrarre, lettera di invito ed atti consequenziali) relative alla acquisizione di beni, servizi e forniture che il bene oggetto dell’affidamento sia realizzato con materiali ecosostenibili ed eseguito con il minor impatto ambientale possibile.

    Art.1 Fasce di importo e modalità di affidamento
    I. Servizi e forniture fino ad € 40.000,00 tramite affidamento diretto previa richiesta di preventivo trasmessa a mezzo e-mail e/o P.E.C. ad almeno n. 3 operatori, ove esistenti, inclusi nell’Elenco in ragione della categoria merceologica interessata dalla procedura.
    Procedura: Comparazione dei preventivi forniti alla stregua del criterio del minor prezzo; riscontro in capo all’operatore aggiudicatario dei requisiti ex 80 del Codice dei contratti pubblici e, ove richiesti, dei requisiti speciali di cui al § 4.2.1 delle Linee Guida ANAC 4/2016.
    Completata la fase di comprova dei requisiti la Fondazione trasmette l’accettazione del preventivo che equivale al contratto.
    Vista la particolare struttura del mercato nel quale opera la Fondazione ed al fine di garantire la più ampia partecipazione concorrenziale, la Stazione Appaltante trasmette la richiesta di preventivo a tutti gli operatori economici inclusi nell’Elenco in ragione della categoria merceologica interessata dalla procedura.

    II. Servizi e forniture da € 40.000,00 – ad € 139.000,00 tramite affidamento diretto previa richiesta di preventivo trasmessa a mezzo e-mail e/o P.E.C. ad almeno n. 3 operatori, ove esistenti, inclusi nell’Elenco in ragione della categoria merceologica interessata dalla procedura.
    Procedura: Comparazione dei preventivi forniti alla stregua del criterio del minor prezzo; riscontro in capo all’operatore aggiudicatario dei requisiti ex 80 del Codice dei contratti pubblici e, se previsti, dei requisiti speciali di cui al § 4.2.1 delle Linee Guida ANAC 4/2016.
    Completato il riscontro in ordine al possesso dei requisiti, si trasmette la proposta di contratto.
    Vista la particolare struttura del mercato nel quale opera la Fondazione, ed al fine di garantire la più ampia partecipazione concorrenziale la Fondazione si riserva la facoltà alternativa:
    – di trasmettere la richiesta di preventivo a tutti gli operatori economici inclusi nell’Elenco in ragione della categoria merceologica interessata dalla procedura.
    – di pubblicare, sul proprio sito web, la Determina a contrarre con richiesta di offerta rivolta a tutti gli operatori di settore, anche non iscritti all’Elenco, perché formulino, il miglior preventivo corredato dalle dichiarazioni ex D.P.R. n. 445/2000 relative al possesso dei requisiti di partecipazione di carattere generale e speciale.

    III. Servizi e forniture da € 139.000,00 ad € 215.000,00 tramite procedura negoziata senza pubblicazione di un bando di gara e previa consultazione di almeno n. 5 operatori economici, ove esistenti, inclusi nell’Elenco in ragione della categoria merceologica interessata dalla procedura.
    Procedura: Determina a contrarre pubblicata sul sito web della Fondazione che contiene l’indicazione dell’interesse pubblico che si intende soddisfare; le caratteristiche dei servizi e/o forniture che si intendono reperire; l’importo massimo stimato dell’affidamento e la relativa copertura contabile; la individuazione dei criteri generali e speciali di partecipazione e di affidamento. Trasmissione della determina agli operatori iscritti nell’Elenco affinché manifestino interesse partecipativo. Trasmissione agli operatori che hanno manifestato interesse della Lettera di invito, del Disciplinare di Gara e del Capitolato Speciale di Appalto ove previsto. La Fondazione procede alla verifica dei requisiti generali e speciali esclusivamente in capo all’aggiudicatario e successivamente provvede alla sottoscrizione del contratto con l’aggiudicatario mediante scrittura privata.
    Vista la particolare struttura del mercato nel quale opera la Fondazione, ed al fine di garantire la più ampia partecipazione concorrenziale, la Fondazione, si riserva la facoltà di pubblicare, sul proprio sito web, la Determina a contrarre con avviso esplorativo di indagine di mercato rivolta a tutti gli operatori di settore, anche non iscritti all’Elenco, perché formulino la migliore offerta.

    Art.2 Categorie merceologiche
    2.1 I servizi e le forniture inserite nell’Elenco sono suddivisi in categorie merceologiche identificate nell’Allegato I al presente Avviso in base alle quali ciascun operatore economico può essere iscritto sulla scorta dei requisiti indicati nel successivo art. 3.
    2.2 Ciascun operatore economico, in sede di domanda di iscrizione, deve richiedere l’iscrizione nella/e categoria/e di interesse.
    2.3 Le categorie merceologiche potranno essere aggiornate periodicamente, sulla base dei fabbisogni della Fondazione; in tal caso gli operatori iscritti riceveranno una comunicazione con le modifiche o integrazioni intervenute al fine, se di interesse, di modificare e/o integrare la domanda già presentata.

    Art. 3 Requisiti di iscrizione
    3.1 Ai fini dell’inserimento nell’Elenco, gli operatori economici devono essere in possesso dei requisiti di seguito specificati:
    a. Carattere generale: di cui all’art.80 D.lgs. n. 50/2016 e non devono trovarsi in una situazione che comporti il divieto a contrarre con la P.A. di cui all’art.53 comma 16 ter del D.l.gs. 165/2001;
    b. Idoneità professionale: Iscrizione al Registro della Camera di Commercio, Industria, Agricoltura ed Artigianato per una attività corrispondente ad una o più delle categorie merceologiche di cui all’Allegato I al presente avviso;
    c. Capacità economico finanziaria: Copertura assicurativa contro i rischi professionali.
    d. Capacità tecnico professionale: attestazione curricolare aziendale dalla quale emergano le esperienze maturate nell’ambito della categoria merceologica per la quale si chiede l’iscrizione.
    3.2 I requisiti richiesti per l’iscrizione all’Elenco dovranno essere posseduti dagli operatori economici alla data di presentazione della domanda di iscrizione e dovranno persistere per tutta la durata dell’iscrizione nell’Elenco.
    3.3 Il mancato possesso e/o la perdita del possesso anche di solo uno dei requisiti richiesti, di carattere generale e/o speciale, comporta la non iscrizione ovvero la cancellazione e dell’operatore economico dall’Elenco.

    Art. 4 Validità dell’Elenco
    4.1 L’Elenco è di tipo aperto ed è quindi facoltà dell’operatore economico presentare domanda di iscrizione in qualsiasi momento.
    4.2 Nell’Elenco saranno iscritti, per ciascuna categoria merceologica ed in ordine progressivo crescente, con riferimento alla data di presentazione della domanda di iscrizione, tutti gli operatori economici che, avendone i requisiti richiesti, abbiano presentato regolare e completa domanda di iscrizione.
    4.3 Gli operatori economici restano iscritti nell’Elenco fino a quando non intervenga un eventuale apposito provvedimento di cancellazione o comunichino formalmente di volere cancellare la propria iscrizione.
    4.4 La Fondazione provvederà ad effettuare verifiche a campione per il possesso/mantenimento dei requisiti dichiarati/autocertificati.

    Art. 5 Modalità di presentazione della domanda di iscrizione
    5.1 Gli operatori economici interessati devono presentare domanda di iscrizione attraverso il form pubblicato sul sito www.fondazionecampaniadeifestival.it alla voce “Avviso Fornitori/Bandi di gara e contratti”.

    Art. 6 Iscrizione. Soccorso istruttorio
    6.1 L’iscrizione interviene nel termine di 10 giorni dalla ricezione della domanda salvo che la stessa risulti incompleta; in tal caso la Fondazione richiede all’operatore economico l’integrazione occorrente e/o i necessari chiarimenti, indicando le modalità con cui procedere all’integrazione.
    6.2 Decorso il termine di cui all’art. 6.1 e salva la richiesta di integrazione, la Fondazione dispone l’iscrizione nell’Elenco, nel rispetto dell’ordine cronologico di presentazione delle istanze.
    6.3 Agli operatori economici sarà trasmessa comunicazione individuale a mezzo e-mail e/o PEC solo in caso di mancata iscrizione. E’ fatta salva la facoltà di reiterare la domanda di iscrizione.
    6.4 La Fondazione può verificare in ogni momento il perdurante possesso dei requisiti di iscrizione di cui all’art.3.
    6.5. L’iscrizione non esonera gli operatori economici dall’obbligo di allegare documentazione relativa al possesso dei requisiti di carattere generale e speciale, anche ulteriori, che saranno richiesti con richiesta di preventivo e/o determina a contrarre.

    Art. 7 Variazione dei dati e verifiche a campione
    7.1 La Fondazione potrà procedere periodicamente ad effettuare verifiche a campione, anche mediante acquisizione della documentazione a comprova, al fine di accertare il possesso dei requisiti di iscrizione dichiarati o il permanere del possesso di questi, in capo agli operatori economici iscritti.
    7.2 Gli operatori iscritti conservano in ogni caso l’onere di comunicare tempestivamente ogni variazione delle informazioni/dichiarazioni rese e l’Elenco è aggiornato conseguentemente, sulla base delle nuove dichiarazioni pervenute.

    Art. 8 Cause di cancellazione dall’Elenco
    8.1 Costituiscono causa di cancellazione dall’Elenco:
    – falsa dichiarazione in merito al possesso di uno o più requisiti generali e/o speciali previsti dal presente Avviso;
    – perdita accertata dei requisiti richiesti ai fini dell’iscrizione;
    – gravi carenze e/o inadempimenti in contratti di fornitura di beni e/o servizi;
    – grave negligenza o malafede nell’esecuzione di affidamenti da parte della Fondazione;
    – errore grave nell’esercizio dell’attività professionale dell’operatore economico;
    – domanda di cancellazione dell’operatore economico.
    8.2 Il provvedimento di cancellazione sarà comunicato all’operatore economico e potrà riguardare anche solo la categoria merceologica per la quale l’operatore economico non ha risposto all’invito o non è più in possesso dei relativi requisiti.

    Art. 9 Modalità di invito degli operatori economici
    9.1 La scelta degli operatori economici da invitare alle procedure avviene tra tutti i soggetti che risultino iscritti nella categoria merceologica di riferimento da almeno 15 giorni e nel rispetto delle previsioni di cui all’art.1
    9.2. La Fondazione, al fine di garantire la più ampia partecipazione competitiva, non opererà alcuna limitazione in ordine al numero massimo di soggetti tra i quali effettuare la selezione.
    9.3 Qualora nell’Elenco per determinate categorie di forniture o servizi, siano presenti operatori economici in numero inferiore a quello di cui all’art.36 comma 2 lettera b) del D.lgs. n. 50/2016, saranno in ogni caso invitati gli operatori iscritti, ferma restando la facoltà della Fondazione di trasmettere la richiesta di preventivo ovvero la determina nei confronti di tutti gli operatori di settore, anche non iscritti all’Elenco, perché formulino la migliore offerta.

    Art. 10 Pubblicazione
    10.1. Il presente avviso per la formazione di un elenco di operatori economici è pubblicato sul sito della Fondazione www.fondazionecampaniadeifestival.it alla voce “Avviso Fornitori/Bandi di gara e contratti”. Gli esiti delle singole procedure di affidamento oggetto del presente avviso, saranno pubblicati secondo la normativa vigente in materia.

    Art.11. Trattamento dei dati personali
    11.1 I dati personali relativi alle imprese partecipanti alla gara saranno oggetto di trattamento, con o senza ausilio di mezzi elettronici, limitatamente e per il tempo necessario agli adempimenti relativi alla procedura di affidamento nel rispetto delle disposizioni di cui al D.lgs. n. 196/2003 e del Regolamento UE 2016/679.
    Titolare del trattamento è l’avv. Gianfranco Imer.

    Art.12. Informazioni. Responsabile del Procedimento
    12.1 Il presente avviso non costituisce proposta contrattuale e non vincola in alcun modo Fondazione, che sarà libera di avviare altre procedure.
    12.2 Le disposizioni contenute nel presente avviso potranno subire modificazioni che saranno rese note esclusivamente con la pubblicazione sul sito dell’ente, che si invita, pertanto, a monitorare periodicamente.
    12.3 Il Responsabile del Procedimento è il dott. Luca Tufano.
    12.4 Per quanto non espressamente previsto nel presente Avviso si rinvia al D.lgs. n. 50/2016 ed alle modifiche ed integrazioni medio tempore intervenute nonché alle Linee Guida ANAC n. 4/2016.
    Nelle more della formazione dell’Elenco la Fondazione conforma la propria azione al rispetto dell’art. 36 del D.lgs. n.50/2016 come modificato e integrato dall’art.1 L. n. 120/2020 e delle Linee Guida ANAC n. 4/2016.

    Napoli, lì 4.3.2022 il R.U.P.
    della Fondazione Campania dei Festival

    Accettazione termini avviso